Pagine:

giovedì 25 novembre 2010

Le menzogne del riscaldamento globale (by scienzamarcia)



Qui sotto un articolo dal Blog "La Scienza Marcia e la Menzogna Globale
Riscaldamento Globale? Molti scienziati sono scettici
riguardo alle menzogne scientifiche sul Global Worming, e soprattutto su come non ci sia affatto un consenso quasi unanime fra gli scienziati, anzi sempre più scienziati avversano la Teoria del Riscaldamento Globale Antropico, ed alcuni di essi ne sono ex sostenitori pentiti.
Nell'articolo troverete le loro dichiarazioni...

LINK ORIGINALE: http://scienzamarcia.blogspot.com/2008/12/globalhoaxing.html

Buona Lettura:

-----------------------

lunedì 15 dicembre 2008

Le menzogne del riscaldamento globale

 

Quando un anno fa parlavo in classe del metodo scientifico e del suo uso distorto, non avevo ancora approfondito la questione del riscaldamento globale, ma di una cosa ero già sicuro: è impossibile attribuire con certezza all'anidride carbonica (la famigerata CO2) la responsabilità di un momentaneo riscaldamento terrestre, perchè i fattori implicati sono troppo numerosi ed impossibili da separare.

Possiamo mai fare un esperimento con due pianeti simili alla terra, uno dei quali soggetto ad aumento di Co2 e l'altro no, due pianeti che siano per il resto uguali in quanto a composizione atmosferica, irraggiamento solare, estensione e localizzazione dei ghiacci (che riflettono luce e calore), estensione e localizzazione delle terre emerse e degli oceani, distribuzione di flora e fauna e tutto il resto?

Evidentemente no, è un esperimento impossibile da realizzare, ed infatti chi formula ipotesi sui cambiamenti climatici sa benissimo che può solo giocare con simulazioni basate su modelli matematici approssimativi, aggiustando alcuni parametri in modo che tali modelli si adattino ai cambiamenti passati, e sperando di essere così fortunati da ottenere previsioni che non verranno smentite dai cambiamenti futuri.
Parlare di "teoria scientifica" in riferimento all'ipotesi del riscaldamento globale causato da emissioni di Co2, è quindi ridicolo, perchè non può essere nè provata nè smentita con nessun tipo di esperimento. Essa per definizione non può essere altro che pseudo-scienza, una pseudo-scienza utile a nascondere le manipolazioni climatiche e la guerra ambientale ( http://scienzamarcia.altervista.org/dossier5.html ).

Il seguente articolo da me tradotto è la prova che il riscaldamento globale è qualcosa di più, ovvero una bufala bella e buona. Per chi volesse approfondire ulteriormente la questione consiglio la visione di questo documentario ( http://scienzamarcia.altervista.org/app5.html ).


Dal sito Global Research ( http://www.globalresearch.ca/ ),
December 13, 2008 - link originale:
http://www.globalresearch.ca/index.php?context=va&aid=11383
(articolo segnalato da Maria)

WASHINGTON – Una conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici in svolgimento in Polonia sta per ricevere una sorpresa da parte di 650 scienziati di fama i quali irridono ai rapporti apocalittici [che vengono continuamente diffusi] sul riscaldamento globale causato dall’uomo – etichettandoli con termini come “menzogna”, “truffa”, e “asserzioni dogmatiche”.

Al più tardi entro oggi [13 dicembre 2008, N.d.T.] le loro voci saranno ascoltate in un rapporto di minoranza al Senato degli Stati Uniti che cita tali scienziati, molti dei quali sono membri attuali od ex membri dell’ Osservatorio Intergovernativo sul Cambiamento Climatico delle Nazioni Unite [IPCC, Intergovernmental Panel on Climate Change].

Solo nell’ultimo anno sono stati circa 250 gli scienziati citati in tale rapporto che si sono uniti al dissenso degli altri colleghi.

In realtà il numero totale di tali scienziati rappresentati nel rapporto è 12 volte maggiore del numero degli scienziati delle Nazioni Unite che hanno stilato il rapporto ufficiale dell’IPCC del 2007.

Ecco qui alcuni estratti dal rapporto:

  • "Sono scettico ... il riscaldamento globale è diventato una nuova religione." – Ivar Giaever, vincitore del premio Nobel per la Fisica.

  • "Dal momento che non sono più affiliato a nessuna organizzazione né sto ricevendo nessun finanziamento, posso parlare alquanto francamente ... Come scienziato rimango scettico [sul riscaldamento globale provocato dall’uomo con l’emissione di CO2]." – Dottoressa Joanne Simpson, Scienziata dell’Atmosfera, la prima donna al mondo a vincere un dottorato di ricerca in meteorologia ed ex impiegata della NASA, che ha firmato più di 190 studi ed è stata considerata "uno degli scienziati più eminenti degli ultimi 100 anni".

  • Le paure del riscaldamento sono il "peggiore scandalo scientifico della storia … Quando la gente verrà a sapere quale sia la verità, si sentirà ingannata dalla scienza e dagli scienziati." – Dr. Kiminori Itoh, scienziato giapponese dell’ IPCC, chimico-fisico dell’ambiente, che ha ricevuto numerosi riconoscimenti.

  • "L’IPCC è ormai diventato un circuito chiuso; non ascolta gli altri. Non ha menti aperte ... Sono davvero stupito che il Premio Nobel per la Pace sia stato assegnato sulla base di conclusioni scientificamente scorrette da parte di persone che non sono geologi." – Dottor Arun D. Ahluwalia della Punjab University, geologo indiano e membro della commissione (supportata dalle Nazioni Unite) per la realizzazione dell’Anno Internazionale del Pianeta.

  • "I modelli e le previsioni dell’IPCC delle Nazioni Unite "sono scorrette perché sono basate solamente su modelli matematici ed hanno presentato risultati basati su scenari che non includono, per esempio, l’attività solare." – Victor Manuel Velasco Herrera, ricercatore dell’ Istituto di Geofisica dell’Università Nazionale Autonoma del Messico.

  • "È una menzogna sfacciata messa in circolazione dai media che fa sembrare che ci sia solo una frangia di scienziati che non ci guadagna con [la teoria del] riscaldamento globale creato dall’uomo." – Stanley B. Goldenberg, Scienziato Atmosferico governativo statunitense, della Divisione per la Ricerca sugli Uragani dell’Amministrazione Nazionale Oceanica ed Atmosferica [NOAA, National Oceanic and Atmospheric Administration].

  • "Persino raddoppiare o triplicare l’ammonto di biossido di carbonio avrebbe probabilmente ben poco effetto, dal momento che il vapore acqueo e l’acqua condensata su particelle sotto forma di nuvole domina la scena [climatica] in tutto il mondo e sarà sempre così." – Geoffrey G. Duffy, professore del Dipartimento di Ingegneria Chimica e dei Materiali dell’Università di Auckland, Nuova Zelanda.

  • "Dopo avere letto il commento asinino di Pachauri [presidente dell’IPCC delle Nazioni Unite] su quelli che credono alla terra piatta [paragonati agli scettici sul riscaldamento globale] è difficile restarsene tranquilli." – Dottor William M. Briggs, statistico del clima, specializzato in statistica della valutazione delle previsioni, che lavora presso il Comitato di Probabilità e Statistica meteorologico della Società Meteorologica Americana [Meteorological Society's Probability and Statistics Committee] e che è un editore associato della rivista Monthly Weather Review.

  • "Per quanti anni il pianeta si deve raffreddare prima che iniziamo a comprendere che esso non si sta surriscaldando? Per quanti anni deve durare il raffreddamento? " – Dottor David Gee, presidente del comitato scientifico del Congresso Geologico Internazionale del 2008, autore di oltre 130 articoli pubblicati da riviste con revisione autorevole [peer review], che attualmente lavora all’ Università di Uppsala in Svezia.

  • "Gore mi ha spinto a fare di nuovo ricerche scientifiche e mi sono trovato rapidamente, e con assoluta certezza, dalla parte degli scettici ... I modelli climatici possono nella migliore delle ipotesi essere utili per spiegare i cambiamenti climatici dopo che essi sono avvenuti." – Hajo Smit, meteorologo Olandese, che ha cambiato le sue precedenti opinioni sul riscaldamento globale causato dall’uomo fino a diventare scettico, ex membro del comitato olandese del IPCC delle Nazioni Unite.

  • "Molti [scienziati] stanno adesso cercando una strada per fare piano piano marcia indietro (rispetto al promuovere la paura del riscaldamento), senza che le loro carriere vengano rovinate." – James A. Peden, fisico dell’atmosfera, precedentemente impiegato presso Il Centro per la Ricerca e il Coordinamento Spaziale [Space Research and Coordination Center] di Pittsburgh, Pennsylvania.

  • "Creare un’ideologia basata sul biossido di carbonio è un pericoloso nonsenso ... Il presente allarme sul cambiamento climatico è uno strumento di controllo sociale, un pretesto per importanti battaglie nel campo della politica e degli affari. Esso è diventato un’ideologia, la qual cosa è preoccupante." – Professor Delgado Domingos scienziato ambientale del Portogallo, fondatore del gruppo di Previsione Numerica del Tempo, che ha al suo attivo la pubblicazione di più di 150 articoli [scientifici].

  • "Le emissioni di CO2 non fanno alcuna differenza in un modo o nell’altro... . Ogni scienziato lo sa, ma non è molto remunerativo dirlo ... Il riscaldamento globale, come strumento politico, mantiene gli Europei sul sedile del guidatore lasciando le nazioni in via di sviluppo a camminare scalze." – Dottor Takeda Kunihiko, vice rettore dell’Istituto di Ricerca Scientifica e Tecnologica dell’Università di Chubu in Giappone.

  • "L’allarmismo [sul riscaldamento globale] ha la sua giustificazione nel fatto che è qualcosa che genera finanziamenti." – Dottor Eduardo Tonni, Paleontologo del Comitato per la ricerca scientifica di Buenos Aires, che ha ricevuto numerosi riconoscimenti, ed è a capo del Dipartimento di Paleontologia dell’Università di La Plata.


  • Il rapporto include anche nuove analisi e nuovi articoli scientifici soggetti a revisione autorevole che smentiscono le paure del riscaldamento causato dall’uomo e mostrano uno sviluppo climatico che contraddice quella teoria.

     
    Aggiornamento

    Ecco due link di ulteriore approfondimento

    1) il presidente dell'IPCC ridimensiona il pericolo ( http://www.cbc.ca/technology/story/2008/12/09/climate-meeting.html )del riscaldamento globale (iniziano a fare marcia indietro, a mettere le mani avanti per poi dire ... ooops scusate ... forse le nostre valutazioni erano eccessive?)

    2) Un ampio documento ( http://arxiv.org/ftp/arxiv/papers/0809/0809.0581.pdf ) in cui si smonta l'ipotesi del Co2 come causa del riscaldamento
    Entrambi i documenti sono in inglese, se riesco ne traduco almeno una parte (da pubblicare in un prossimo articolo : http://scienzamarcia.blogspot.com/2008/12/co2.html ) .

    ____________________________




    by
    "Effetto Serra: la Grande Bufala!"
    __________________________
    ML:  http://groups.google.com/group/effetto-serra
    Email: effetto-serra@googlegroups.com
    ___________________________